La migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier

La migliore alimentazione  per il Jack Russel Terrier

La migliore alimentazione  per il Jack Russel Terrier cucciolo

La migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier (Fiorello di Monte Rupini)

La migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier (Fiorello di Monte Rupini)

Il Jack Russel Terrier; sembra incredibile l’ascesa di questo piccolo terrier nelle preferenze degli italiani come dimostrano le statistiche ufficiali dell’ENCI. Dal riconoscimento ufficiale della razza, avvenuto nel 1999,  ad oggi ha ampliamente superato tutti migliori pronostici e con i 5152 soggetti iscritti nel 2011 si piazza al terzo posto nella classifica dei cani più amati dagli italiani e rappresenta circa la metà degli iscritti fra tutte le razze terrier.Il Jack Russel Terrier è classificato dalla FCI (federazione cinologica internazionale) nel 3° gruppo “Terrier”.

Nato come cane “da lavoro” ed utilizzato un tempo quasi esclusivamente come cane da tana per la caccia ai nocivi (ratti, topi e mustelidi in genere), nonché alla volpe e agli altri mammiferi “da tana” come conigli selvatici lepri ecc., negli ultimi anni ha riscosso un successo inaspettato come “pet Dog”, cane da compagnia per la famiglia utilizzato recentemente anche per la “Pet Teraphy”.

Il nome della razza non deve trarre in inganno, il Jack Russel Terrier è una razza relativamente recente che non ha nulla a che vedere con il Reverendo Jack Russel che fu un noto allevatore di Fox Terrier nella metà dell’ottocento.

Il fascino di questo personaggio, identificato come modello ideale di gentiluomo sportivo, ha fatto sì che gli allevatori optassero per questa denominazione che verso gli anni ’50 cominciò a soppiantare il vecchio nome di Hunt Terrier (terrier da caccia) con il quale era conosciuta la razza.

Le vere origini del Jack Russel Terrier attuale sono da ricercare più anticamente nel momento della separazione in Inghilterra tra cinofilia da esposizione e da lavoro.

Il ceppo comune è quello del Fox Terrier e se le grandi mute dei cacciatori a cavallo mantennero anche per il lavoro un cane molto vicino al Fox Terrier attuale, chi praticava la caccia “a piedi” preferiva un cane di dimensioni più piccole, dalle gambe corte, adatto oltre che alla volpe anche per la caccia al coniglio e al ratto.

A tale scopo si incrociò il Fox Terrier con il Bull Terrier per aumentarne l’aggressività, e poiché tale pratica produceva soggetti piuttosto silenziosi si provvide all’immissione di sangue Beagle.

La grande diffusione in tutta Europa si deve anche al fatto che molto spesso questi piccoli cani venivano utilizzati nelle scuderie per fare compagnia ai cavalli.

Quando il cavallo veniva venduto il suo piccolo amico lo lo seguiva e fu così che questo terrier cominciò a viaggiare oltre i confini del regno unito e a diffondersi in tutto il mondo come cane da compagnia (prima di cavalli e poi di esseri umani).

Dal 1975 il Jack Russel Club of Great Britan si occupa di definire uno standard unitario e ancora oggi si possono notare delle differenze anche notevoli fra i diversi soggetti che possono per esempio essere con il pelo liscio, spezzato o ruvido.

Come tutti i Terrier  è vivace, sveglio e attivo con una espressione acuta e intelligente.

Non bisogna dimenticare che in origine è stato selezionato per entrare in una tana, aggredire e far uscire il selvatico che c’era dentro (che poteva essere una volpe o un tasso) e per questo è un animale audace e senza paura che ha bisogno, specialmente da cucciolo, di una guida autorevole che gli sappia insegnare le regole di una serena convivenza con l’uomo e con gli altri animali.

L’altezza ideale è dai 25 ai 30 cm
il peso (poiché a 5 cm dovrebbe corrispondere 1 Kg di peso) un cane alto 25 cm peserà 5 Kg, un cane di 30 cm peserà 6 Kg.

Problemi sanitari

Il Jack Russel Terrier è  una razza particolarmente sana, longeva e incontaminata che generalmente vive ben oltre i 15 anni,  la quale può comunque presentare, in rari casi, delle problematiche di carattere ereditario.

La “lussazione primaria del cristallino”, che si ha quando c’è uno spostamento del cristallino dalla propria sede. È una patologia molto dolorosa che porta a cecità ma che per fortuna si riscontra raramente nei soggetti iscritti ai libri genealogici.

La “cataratta” che può insorgere nel cane anziano.

La lussazione della rotula, che è una patologia che si può riscontrare in tutte le razze di piccola taglia.

Atassia e miastenia grave che sono patologie che colpiscono i muscoli e i nervi.

Per un corretto ed equilibrato sviluppo del  cucciolo è indispensabile che sia  sottoposto ad un adeguato esercizio fisico  ed è importante fornirgli la migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier; Dogbauer raccomanda DogBauer Mini Puppy Pollo e Riso  per la fattrice e i cuccioli da latte e per i cuccioloni dai 3-4 mesi in su fino all’anno di età..

Dopo lo svezzamento la migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier è Dogbauer Mini e quando l’età avanza o se ci sono problemi di obesità o cattiva digestione è consigliabile un mangime specifico come  Mini Senior Pollo e Riso oppure uno con proteine diverse dalla carne (pesce) come il Mini Adult Pesce e Riso.

Due volte all’anno, in autunno e in primavera a scopo depurativo e disintossicante, è opportuno somministrare anche al Jack Russel un’alimentazione altamente digeribile e antiallergica come Mini Adult Pesce e Riso,  Dogbauer Dermat o Dogbauer Fish & Rice.

PENSA A COSA METTI NELLA CIOTOLA DEL TUO CANE – il Cibo Per Cani Dogbauer non contiene conservanti, coloranti BHT, BHA né etossichina. Per la sua realizzazione nessun animale è stato direttamente o indirettamente maltrattato né sottoposto ad alcun tipo di esperimento- la migliore alimentazione per il tuo Jack Russel Terrier –

35 pensieri su “La migliore alimentazione per il Jack Russel Terrier

  1. Buongiorno ,
    Ho un Jack russell di 14 mesi
    Mangia Crocchette Puppy Dog Bauer Mini al mattino
    Riso con verdure e pollo ,o coniglio o tacchino alla sera .
    Ha spesso alito cattivo , posso dare dello jogurt bianco?

    • Dal nostro punto di vista il cane dovrebbe mangiare solo crocchette perché sono complete ed equilibrate e probabilmente si risolverebbe anche il problema dell’alito cattivo.

      Per quale ragione vuoi dargli dello yogurt bianco?

      Quasi tutti i cani adulti sono intolleranti ai latticini.

      Se non continuano a consumare latte dopo essere stati svezzati, perdono l’enzima “Lattasi”, che serve per digerire il lattosio, che è uno zucchero naturalmente presente nel latte di qualsiasi specie.

      È molto probabile che anche tuo Jack Russel adulto non digerisca i latticini e per questo c’è da aspettarsi che vada in dissenteria.

  2. Ho un jack Russel di 4 mesi femmina e da qualche settimana dopo averangiato gli si arrossano l’interno delle orecchie il petto e in rare occasioni le gengive…..qualcuno mi può aiutare o consigliare

  3. Non può essere che semplicemente mangia troppo? Prova a ridurre la quantità. Gli dai le stesse crocchette che ti ha consigliato l’allevatore? È a posto con le vaccinazioni e sverminazione?

    • Che mangi voracemente è abbastanza normale, è un “predatore” il fatto che mangi “tutto quello che trova” può essere arginato con l’addestramento.

  4. Salve ho un Jack russel terrier quante volte al giorno lo devo far mangiare? Premetto mangia solo crocchette di agnello….gli do da mangiare 2 volte al giorno e solo il problema che va troppo di corpo ogni volta che lo porto fuori vorrei sapere il perche….

    • Due volte al giorno va bene come frequenza dei pasti.

      Se la quantità di feci è elevata può essere che non assimili bene le crocchette.

      Se non assimila bene le crocchette ci possono essere tre motivi:
      – prodotto di scarsa qualità con componenti di difficile digestione
      – razione troppo elevata
      – problemi di salute del cane

      Sul sito dogbauer.it puoi vedere quali sono le migliori crocchette per il jack terrier
      Per ridurre la quantità di feci sono senz’altro da preferire le crocchette senza cereali (grain Free)

  5. Buonasera io ho un cucciolo di 5 mesi pesa 3.8 kg e fa due a volte 3 pasti ognuno di circa 35/40 grammi. Mi chiedo se è normale che vada di corpo ad ogni pasto più al mattino? Tanta e piccola. A volte anche tanta e tanta.

    • Si, è assolutamente normale che il cucciolo vada di corpo dopo i pasti, se sta crescendo bene significa che assimila anche bene il cibo. Attenzione a non eccedere con la razione giornaliera perché questo potrebbe portare a malassorbimento e a feci molli e abbondanti.

  6. Buongiorno a tutti, io ho un jack russell femmina di 11 mesi mangia tre volte al giorno mattina e sera croccantini Royal canin mini adult e ha pranzo li do sempre la ciccia di quella marca… all’inizio quando la portavo fuori mangiava di tutto ma poi ha smesso è stata molto brava. Non lo mai addestrata perché ha imparato tutto da me.

  7. Ho un jak rassel di 7 mesi circa.ha il manto bianco per più del 60% e mi è stato consigliato di non dargli pollo perché molto allergenico ma agnello e vero?si gratta e mordicchia ha orecchie e pelle rosa /rosse.cosa può essere? Cosa mi consiglia?

    • Il consiglio è quello di sentire cosa ne pensa il veterinario.
      Ci possono essere diversi morivi per i quali il cucciolo si gratta e non è detto che sia l’alimentazione.
      Se è vero che le proteine del pollo sono quelle che generalmente possono creare intolleranze è abbastanza strano che si manifestino in un cucciolo di 7 mesi.

  8. Ho in Jack Russel pelo ruvido di 8 Kg., Va bene una ragione giornaliera di 160 gr.
    Può bastare? Perché lo vedo molto affamato….nonostante che alle ore 12.30 mangia 3 pezzi di pane secco.
    Grazie

    • Per capire se la dose giornaliera è adeguata bisognerebbe capire cosa gli dai da mangiare.
      Se gli dai crocchette sicuramente sul sacco c’è la quantità giornaliera consigliata in base al peso… 160 grammi sono un po’ tanti, specie se oltre a quelli gli dai anche pane secco.
      Cosa significa “lo vedo sempre affamato”? Come fai a sapere che è affamato? Non è che, siccome siccome gli piace il pane, si aspetta che da un momento all’altro sbuchi fuori un pezzo di pane e allora ti sta la a guardare implorante?

  9. Salve ho una jack russell di 5 mesi mangia croccantini della monge. Faccio il misto di croccantini salmone riso e agnello e riso. Vabbene o bisogna dare solo un gusto premetto che da quando L Ho presa mangia così e ho fatto L ecografia perché le sue feci sono molli dai risultati ha le mucosi al colon ma niente di grave. Consigli

    • Perché mescoli i due prodotti?
      Non ha molto senso.
      Le crocchette sono studiate con le proporzioni di proteine, grassi e tutti gli altri componenti equilibrati per ogni singola composizione, se tu le mescoli l’equilibrio viene falsato.
      Spesso le feci molli nei cuccioli sono causate dalle razioni eccessive, prova a ridurre leggermente le dosi.
      Guarda cosa dice in proposito la nutrizionista animale Lucia Magagnini in questo video

  10. Salve il mio Jack Russel di quasi due anni femmina sterilizzato si gratta e lecca sotto l’ascella Il veterinario mi ha detto che si tratta di una dermatite mi ha prescritto antibiotico e una pasticca per nn farla grattare.
    Ho il dubbio che sia un problema di alimentazione. Visto che nn mangiava mai le crocchette ho iniziato a dargli l’umido una volta al giorno o monge o miglior cane 250 300 grammi più qualche biscottino, osso bianco o mezzo würstel come premi durante il giorno. È sbagliata come alimentazione?

    • Mescolare vari tipi di alimentazione non è funzionale né per il cane ne per il proprietario. Che tipo di biscottini gli dai? Cosa vuol dire “osso bianco”? Gli ossi è meglio evitarli in ogni caso. Il wurstel e il cibo umido sicuramente li mangia volentieri ma poi è ovvio che non vuole più le crocchette.
      Consigliamo una alimentazione con crocchette ipoallergeniche al pesce, all’agnello oppure cavallo senza cereali:
      Mini Adult Pesce e Riso
      Mini Adult Agnello e Riso
      Grain Free Cavallo e Patate

  11. Buongiorno, ho una jack russell di 6 anni.. Purtroppo le devo cambiare crocchette, mai fatto prima, poichè quelle che le ho sempre dato non le trovo più in commercio!! Vorrei sapere il quantitativo migliore per farla star bene e non farla ingrassare!! Soprattutto in questo periodo che si muove molto meno, siccome siamo chiusi in casa per il corona virus e non fa lo stesso movimento e le lunghe passeggiate…. Mangia due volte al giorno.. Spero possiate aiutarmi. Grazie in anticipo!

  12. buongiorno, ho un jack russel di 12 anni…. che cosa gli posso dare da mangiare? quanti gr? pesa 7 kg e non è castrato… gioca meno, e cammina, ma non volentierissimo…. dipende dalle giornate
    ha sempre mangiato crocchette adatte alla mobilità, in quanto pha sempre presentato tremori alle zampe anteriori, ma sono dure e mi sembra faccia fatica con i denti…..
    Grazie

    • Per il tuo Jack Russel in “terza età” consigliamo le crocchette Mini Light Pollo e Riso Dogbauer, se i denti sono sani un Jack Russel non dovrebbe avere problemi di masticazione, la consistenza delle crocchette è studiata appositamente per far sì che i denti rimangano puliti e sani. Un controllo dal veterinario per verificare eventuali problemi naturalmente è indispensabile.

  13. Buona sera ho un jack russel di 7 mesi che da qualche mese mangia 2 volte al giorno però 4 giorni fa ha vomitato giallo e mi sn informata che era dovuto al troppo digiuno tra la cena e il pranzo del giorno dp.Quindi ho deciso di dargli una piccola colazione,il pranzo e la cena in tutto 130 g mescolato cn un po di umido x cani(data la poca attività fisica del periodo).Faccio bene?elisa

    • Le ragioni del vomito possono essere diverse, sicura che non abbia mangiato erba? Di solito è la ragione più comune.
      Se mangia tre volte al giorno è meglio però per il cucciolone di 7 mesi di taglia piccola potrebbero bastare anche due volte, la quantità giornaliera necessaria la trovi stampata sul sacchetto delle crocchette.
      Sconsigliamo di mescolare le crocchette con l’umido perché sono bilanciate così come sono.
      Inoltre se abitui il cane all’umido mangerà sempre meno volentieri le crocchette e potrebbe diventare un “palato difficile”.

  14. Salve ho un jack russel femmina di 4 mesi, mangia crocchette di pollo e riso una volte al giorno, la sera. Non mangia con gusto e a pranzo le diamo 30 grammi di pasta bianca, con olio crudo.(che poi la mangia intorno alle 17). Una volta a settimana le diamo il rosso dell’uovo. La sua poca appetenza dipende da un’alimentazuone sbagliata?

    • Qual è il motivo per il quale date al cucciolo la pasta?
      Perché una volta alla settimana gli date il rosso d’uovo?
      Se avete deciso di alimentare il cucciolo con crocchette è opportuno che gli diate esclusivamente crocchette e acqua fresca.
      Le crocchette sono studiate da nutrizionisti animali,sono bilanciate e hanno tutti i componenti equilibrati per far crescere il cucciolo sano e in forma.
      Fino all’anno di età è opportuno dare da mangiare al vostro cucciolo di Jack Russel tre volte al giorno; però se non mangia entro 5 minuti la ciotola va tolta e riproposta al pasto successivo. Evitare assolutamente di lasciare il cibo a disposizione del cane finché non decide di mangiare.
      Per mangiare di gusto il cane deve avere fame.

  15. Ho un Jack Russel di 16 mesi ed ho problemi col mangiare rimette subito mangia poco e niente cosa posso fare,mi dia un consiglio. Grazie!!!!!

    • Innanzitutto è indispensabile una alimentazione appetibile di buona qualità con crocchette adatte al Jack Russel come Mini Adult Agnello Riso e Patate oppure Mini Adult Pesce e Riso.
      Suddividi la razione giornaliera in più pasti, almeno due, meglio tre.
      Prova a somministrare le crocchette con una tazza di acqua tiepida, senza aspettare che assorbano l’acqua e diventino una pappetta, sennò le vitamine volatilizzano. L’acqua tiepida farà sprigionare il profumo delle crocchette aumentandone l’appetibilità. Certi cani vomitano quando dopo aver mangiato le crocchette bevono l’acqua fredda, con l’acqua tiepida, dopo il pasto, non hanno sete e il problema si risolve.
      Se decidi di seguire i nostri consigli facci sapere se ti saranno stati utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *